metodi per dormire

Metodi per dormire ed evitare notti in bianco

Metodi per dormire ed evitare notti in bianco

 

Metodi per dormire e quindi avere una vita più serena.Il problema della notte insonne è una piaga sociale che si estende ogni anno sempre più, le motivazioni vanno ricercate in vari ambiti anche molto diversi tra di loro. Il più comune rimane comunque lo stress della vita di tutti i giorni che ha risvolti molte volte anche psicologici. Gli specialisti del sonno imputano l’insonnia in molti casi, allo stile di vita, non necessariamente stressante quanto malsano, mangiare male troppo pesante, bere eccessivamente alcolici, troppo caffè e sigarette sono fonti di alterazione biochimica che possono provocare insonnia o comunque notti tormentate.

 

In ogni caso ci sono diversi rimedi naturali e poco invasivi, si tratta essenzialmente di cambiare delle abitudini e in qualche caso fare delle rinunce, più o meno importanti, ma che per dormire bene e senza interruzioni è fondamentale rinunciare. Dormire bene è fondamentale, un buon riposo di almeno 8 ore al giorno contribuisce al 50% della salute, quindi si può immaginare quanto sia importante un buon riposo rigenerante.

 

Cinque metodi per dormire da provare

 

Vediamo di seguito i metodi per dormire senza l’uso di alcun farmaco:

 

  1. Leggere: specie per chi non è abituato, la lettura può essere noiosa e in ogni caso distrae e induce al rilassamento, quindi in sostanza allenta la tensione psichica dovuta al lavoro, la famiglia ecc … con un libro, rivista o giornale al massimo entro la terza pagina o primi 10/15 minuti si crolla.
  2. Ascoltare musica: infilatevi le cuffiette e inserite nel vostro lettore una compilation di brani lounge o ambient, in genere molto rilassante, induce la mente ad azzerare ogni tensione di conseguenza il sonno prende il sopravvento facendovi addormentare entro una decina di minuti.
  3. Stancarsi: se siete soliti andare in palestra o correre fatelo sempre la sera prima di cena, cercate di finire la cena intorno alle 22, in modo tale che il corpo chieda il ripristino delle energie spese, quindi facendo sentire il peso della fatica, indurrà al sonno automaticamente.
  4. Niente orologio: evitate di controllore l’orologio prima di infilarvi sotto le coperte, la vista dell’orario indurrà a pensieri sulle cose da fare il mattino seguente, questo provoca ansia per le cose da fare e gli impegni da seguire, stessa cosa anche se vi svegliate durante la notte non guardate che ora è, concentratevi e mettetevi a dormire sapere l’ora non cambierà nulla, se non farvi perdere le ore di sonno disponibili.
  5. Ordinare le idee: molte persone prima di dormire pensano alle cose che devono fare la mattina seguente, un pensiero che genera altri pensieri in modalità random, di conseguenza si perde il sonno cercando di ricordare tutto. Un buon metodo per evitare di perdere il sonno per questo motivo, è quello di prendere un’agenda e segnare la sera prima di andare a dormire tutte le cose da fare, telefonate, appuntamenti ecc … in questo modo non avete il pensiero, la mente si rilassa e dormirete tranquilli.

 

I metodi per dormire sono diversi, poi dipende dalle situazioni e soggetti, tuttavia quando non si dorme la notte c’è sempre una causa, e questa può essere rimossa usando stratagemmi come quelli sopra indicati.

 

Per un aiuto maggiore al rilassamento mentale e per stimolare il sonno, si possono assumere degli estratti naturali, uno di questi è l’escolzia composta, un estratto del papavero californiano che contrasta efficacemente l’insonnia e lo stress, è chiaro che anche un atteggiamento rilassato e positivo sarà di grande aiuto!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.