a dieta dei 22 giorni

La dieta dei 22 giorni per perdere 11 kg in meno di tre settimane.

La dieta dei 22 giorni per perdere 11 kg in meno di tre settimane.

 

Oggi vi illustreremo la dieta dei 22 giorni che ha portato dei risultati anche alle famose star dello spettacolo come Beyoncé, Jay-Z, Jennifer Lopez, Pharrell Williams.

Con questa dieta i risultati sono davvero strabilianti e si possono misurare in giorni , infatti con questa nuova dieta il meno di 3 settimane si ridurrà il peso del doppio delle normali diete.

Come dette in precedenza anche le star dello spettacolo hanno intrapreso il percorso di dimagrimento con questa dieta , infatti Beyoncè al momento di esser intervistata dopo la dieta ha risposto così:

“Dopo la nascita della mia bambina, mi sono sforzata di riprendere il controllo del mio corpo e della mia salute. Ero una madre, ormai, dovevo cambiare le mie abitudini in modo più radicale e costituire un esempio per mia figlia; perciò ho deciso di rivolgermi ad un buon amico”.

L’amico di Beyoncè non è altro che Marco Borges un nutrizionalista e fisiologo dello sport, che ha portato in Italia la sua dieta dei 22 giorni il 12 gennaio 2018 con Sperling&Kupfer.

Con questa dieta cambieremo stile di vita e con questo cambiamento modificheremo oltre allo stile di vita anche i nostri geni. Attivando i geni che ci mantengo sani ed in salute e disattivando quelli che potrebbero attivare malattie come cardiopatie cancro al seno , tumore alla prostata e diabete.

Borges annuncia che il risultato è strepitoso e che i benefici che ne trarremmo non saranno solamente per ventidue giorni ma una volta intrapresa questa nuova vita sarà facile continuare ad viverla alla stessa maniera.

Arriviamo ai fatti pratici di questa dieta , il primo passa da fare è mangiare vegetale quindi cibi che arrivano direttamente dalla terra che siano in grado di dare energia nuova al corpo. Andiamo per passi:

1.      Scegliamo il vegetale di natura

 

L’alimento di forma vegetale più si presenta come si trova in natura meglio è, quindi la frutta e verdura dell’orto o direttamente dall’ albero farà bene al corpo più di tutti quei cibi geneticamente trattati che fanno faticare di l’apparato digerente.

Gl’ alimenti elaborati da pesticidi chimici e dai conservanti danneggiano sia il palato che la capacità di gustare i sapori facendo si che ci manifestino disturbi gastrici.

2.      Consumare 3 pasti al giorno

Di solito si tenda a mangiare fino a sazietà e a volte anche oltre. Questo ovviamente è sbagliato bisogna in realtà ascoltare i segnali che il proprio corpo ci dà mangiando con moderazione.

I pasti di una giornata devono esser tre mattina, mezzogiorno,e sera. Quello della sera non bisogna mai effettuarlo prima di andare a letto ma almeno 2 ore prima.

3.      Porsi l’obbiettivo 80/10/10

L’alimentazione vegetale quindi di cibi come frutta e verdura porta al corpo carboidrati complessi e nutrienti, oltre ad essere una fonte di proteine che viene per la maggior parte dai legumi.

Quando si tende a mangiar vegetale le calorie non sono più in primo piano, infatti per una dieta sana si deve tener conto di queste percentuali 80% carboidrati, 10% grassi e 10% di proteine. E questo è facile da ottere visto che frutta e verdura di solito hanno proprio queste percentuali.

Come detto in precedenza i cereali e legumi sono importanti per le proteine che contengono, sarebbe appropriato assumerli durante il primo prano quello della mattina. Quindi la sera devono esser evitati.

4.      Lo sport è fondamentale

 

Mangiando vegetale il vostro corpo si riprogrammerà ma è solo implementando l’esercizio fisico che i risultati verranno e dureranno nel tempo. Il calo significativo si avrà per 3/4 grazie alla dieta , mentre per il rimanente si otterrà con lo sforzo fisico.

Lo sport serve per mantersi attivi ed in salute e non solo per bruciare grassi, ma soprattutto non deve esser un rimedio ad un’abbuffata .

Nel proseguirsi dell’attività fisica apprenderete che questa vi darà benefici sia fisici che mentali , e vi verrà in automatico non usufruire più di quel cibo spazzatura che prima usavate come antistress…

Quindi per avere una costanza consigliamo di fare sport per almeno 30 minuti al  giorno , una corsa, una camminata veloce, una corsa in bici ecc ecc.

5.      Bere acqua non gasata

Per quanto riguarda i liquidi sono bandite le bibite zuccherate e gassate, per ovvi motivi. Ma non è obbligatorio bere solo acqua liscia ma si può bere anche thè non zuccherati e acqua e limone.

Le bibite zuccherate oppure quelle contenenti alcool potrebbero danneggiare gli equilibri che avete ottenuto grazie ai punti qui sopra indicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.