Aerobica: gli esercizi meglio farli il mattino a digiuno

Aerobica: gli esercizi meglio farli il mattino a digiuno

Aerobica: gli esercizi meglio farli il mattino a digiuno

 

 

Sicuramente è l’ultimo dei pensieri che si possono fare la mattina appena alzati dal letto, se non altro perché l’Italia in questo periodo non ha il clima della California, tuttavia occorre sapere che fare attività fisica di mattino è molto più efficace. In effetti, in Italia non abbiamo l’abitudine di fare esercizio fisico appena alzati, come ad esempio fanno i giapponesi fino a tardissima età, forse per anche per questo sono il popolo più longevo al mondo!

 

Ebbene, fare attività aerobica di prima mattina offre tutta una serie di vantaggi, stimolando il corpo dopo un digiuno di circa otto ore con esercizi in casa o magari una corsetta leggera, favorisce enormemente la circolazione del sangue, tonifica il corpo molto più intensamente ed è un buon metodo per tenersi in allenamento, sfruttando le condizioni ottimali del corpo di mattino avremo molte forze disponibili.

 

30 minuti di esercizi aerobici prima di fare colazione

 

Di prima mattina è normale avere un entusiasmo sotto la soglia dello zero, iniziare la giornata facendo attività fisica per giunta a digiuno è di sicuro “strano”, ma sarà sufficiente una trentina di minuti per vedere le cose da un punto di vista completamente nuovo.

 

Il corpo dopo una buona notte di almeno otto ore di sonno, avrà energie da vendere, l’empasse più duro è quello psicologico, in altre parole programmare gli esercizi da fare al mattino dopo alzato, questo si che pesa.

 

Sarà sufficiente farlo un paio di mattine consecutive per abituarsi, poi quando ci si rende conto che non è faticoso, ma anzi molto stimolante, nei giorni a seguire non vedremo l’ora di alzarci la mattina per fare attività fisica.

 

Perché è meglio fare aerobica la mattina

 

Di buon mattino, quindi dopo il naturale digiuno notturno, le riserve di glucosio sono del tutto azzerate, questo vuol dire che il corpo ha tutte le energie disponibili poiché non deve lavorare per smaltire nulla, non ha carichi digestivi di nessun genere, è una macchina perfetta piena di forza, per questo si sentirà meno il peso della fatica.

 

In sostanza che sia una corsetta di 30 minuti o anche camminata veloce, oppure il tapirulan per chi ne ha uno, il corpo sarà in grado di affrontare questi stimoli e sforzi con il 50% in meno della fatica, quindi aumentando la resa dell’allenamento.

 

Aiuta anche nella perdita di peso

 

Quando si pratica attività fisica di mattino, si ottiene un altro beneficio, il corpo durante l’allenamento dovrà per forza “auto-cannibalizzarsi”, non avendo grassi dai quali attingere, prenderà le energie necessarie dai grassi accumulati, quindi se abbiamo qualche kilo in eccesso, sarà più facile smaltirlo.

 

Anche se la perdita di peso non è l’obiettivo principale, oltre tutti i vantaggi per la forma fisica e la salute soprattutto, si otterranno ottimi risultati anche per la perdita di peso.

 

Il problema è la sveglia

 

Metabolizzati tutti i vantaggi di fare ginnastica il mattino a digiuno, rimare solo il problema della sveglia. Sarà dura, ma possiamo dire con quasi matematica certezza che il trauma sarà solo per le prime due o tre mattine. Perchè dormire bene fa parte del mantenersi in forma.

 

Una volta iniziato questo percorso e notati i benefici e risultati, il problema di alzarsi la mattina e infilare tuta e scarpette svanirà, diventando il momento più bello della giornata, occorre solo provare.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.